Varese Speed Down | SpeedDown
14
page-template-default,page,page-id-14,ajax_leftright,page_not_loaded,boxed,,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

SpeedDown

Lo speed down è uno sport che trova nella velocità la sua essenza:  si tratta di una disciplina molto adrenalinica, competitiva, sana e che rispetta la natura, infatti i mezzi utilizzati non producono alcun inquinamento, nè acustico nè atmosferico.

I piloti scendono lungo strade asfaltate alla guida di mezzi ad energia gravitazionale (privi di motore) e devono impiegare il minor tempo possibile (se si tratta di discesa cronometrata) oppure sopravanzare gli altri concorrenti (in caso di discesa a sfida diretta) per completare percorsi mediamente di circa due chilometri.
Serve abilità, coraggio, precisione di guida, capacità di messa a punto del mezzo, tenuta fisica e psicologica.

Le gare si svolgono in ambienti naturali molto piacevoli sia per il corpo che per la mente: dalle forti pendenze alpine alle tortuose strade appenniniche fino agli spettacolari tratti stradali che si snodano lungo i pendìì che si affacciano sui mari del nostro Belpaese; a volte si attraversano suggestivi borghi antichi e paesi dove il calore della popolazione rende unico e indimenticabile quell’istante sportivo.
La FICS, raggruppa a livello nazionale una cinquantina di A.S.A. (le Associazioni Sportive Affiliate) che a loro volta rappresentano circa 800 piloti e riconosce oltre venti categorie di mezzi: a due, tre e quattro ruote, monoposto e biposto, con ruote gommate, a cuscinetti oppure in legno.

Ai piloti che guidano super tecnologici e velocissimi mezzi gommati si uniscono gli equilibristi sulle tavole, i coraggiosi bikers, i funamboli sulle ruote di ferro e gli spettacolari trikers: una grande festa collettiva, di sana competizione che, oltre ai risultati sportivi, trova nel piacere di stare insieme la vera ragione che ci accomuna.

Diverse categorie sono riservate a bambini e ragazzi e sono un’importante esperienza di vita per una loro sana crescita umana e sportiva.
I mezzi, che devono rispettare rigidi regolamenti tecnici, possono realizzati in autocostruzione oppure acquistati sul mercato.